Unbroken di Angelina Jolie

foto louis zamperini
louis zamperini: protagonista di Unbroken

Mi chiedevo giusto qualche giorno fa quali sarebbero stati i primi titoli che avrebbero aperto la stagione cinematografica 2015. A quanto pare l’anno nuovo parte col botto, dando inizio ad una stagione cinematografica di fermento e di grandi novità. A catturare la mia attenzione è stato Unbroken, di Angelina Jolie. Occhio alla preposizione: “diAngelina Jolie e non “conAngelina Jolie. E sì, perché ora la principessa di Hollywood ha deciso di tornare alla regia con una storia per niente facile da maneggiare.

Da Lara Croft alla mogliettina sexy di Mr e Mrs Smith, infilandosi nei panni dell’agente Salt e sperimentando ruoli di fantascienza come Maleficent; o addirittura mettendosi alla prova con il genere drammatico in Changeling, del maestro Eastwood. Abbiamo visto Angelina Jolie sotto ogni veste ma forse quella della regista in carriera non è stata mai approfondita.

foto Angelina Jolie

Dopo un timido tentativo alla regia con la pellicola Nella terra del sangue e del miele, la Jolie s’immerge in una nuova avventura dietro la macchina da presa con il film Unbroken. Il soggetto su cui ha lavorato? Per niente facile. Una storia vera, incredibile e ammirevole. Quella di Louis Zamperini, detto Louie.
Un dramma epico che racconta l’incredibile storia di questo atleta olimpionico ed eroe di guerra, che insieme ad altri due membri dell’equipaggio, è riuscito a sopravvivere su una zattera per 47 giorni, in seguito ad un disastroso incidente aereo durante la Seconda Guerra Mondiale, per poi essere catturato dalla Marina giapponese e spedito in un campo di prigionia.

foto louis zamperini

Unbroken, di cui Angelina Jolie è anche produttrice, è tratto dal famosissimo libro di Laura Hillenbrand (la stessa autrice di Seabiscuit: An American Legend). L’affascinante attrice americana si è caricata della responsabilità di portare sul grande schermo l’incredibile storia vera di Zamperini, e della sua forza d’animo.

foto angelina jolie e louis zamperini

Ci sono voluti 50 anni di attesa prima che la Universal riuscisse a portare sul grande schermo l’avventura di Zamperini. Un primo tentativo ci fu nel 1957, quando acquistò i diritti delle memorie di Louie (Devil at My Hells) ma il tentativo non andò a buon fine.

Se nel 1957 era stato scelto Tony Curtis come protagonista, nel 2015 la scelta è caduta su Jack O’Connell. Protagonisti al fianco di O’Connell, Gleeson e Wittrock, appaiono Garrett Hedlund e John Magaro nelle vesti dei compagni prigionieri di guerra, che vivono un cameratismo inaspettato durante il loro internamento; Alex Russell interpreta il fratello di Zamperini, Pete, mentre recita per la prima volta in lingua inglese in un lungometraggio, l’attore giapponese Miyavi nei panni della crudele guardia del campo, nota a tutti come “The Bird”.

foto Louis Zamperini

Unbroken è prodotto dalla stessa Jolie, insieme a Matthew Baer (di Colpevole d’Omicidio – City by the Sea), Erwin Stoff (di Ultimatum alla Terra – The Day the Earth Stood Still), e Clayton Townsend (di Questi Sono i 40 – This Is 40). A guidare lo staff di esperti che lavorano dietro le quinte, è il Direttore della Fotografia plurinominato agli Oscar® (ben 10 volte), Roger Deakins (Skyfall).

E la sceneggiatura? A chi sarà mai stata affidata? Mi verrebbe da dire che alla Universal piace vincere facile… Sono stati i premi Oscar Joel ed Ethan Coen (Non è un Paese per Vecchi – No Country for Old Men) a riscrivere la sceneggiatura delle versioni precedenti di William Nicholson (Les Misérables) e Richard LaGravenese (Behind the Candelabra della HBO).

Angelina Jolie, i fratelli più in vista dello Star System americano e una storia che ha dell’incredibile: Unbroken appare una miscela esplosiva da trattare con riguardo e cautela. La Jolie come regista e i Coen come sceneggiatori, abbracciati da una fotografia spettacolare li definireste un “film agevolato” o la chiusura di un cerchio perfetto?

Per tutta la mia vita sono sempre arrivato al traguardo. Così Zamperini dichiarò prima del suo ultimo addio lo scorso luglio. Unbroken di Angelina Jolie arriverà al traguardo che si prefissano tutte le pellicole in uscita? Angelina Jolie solcherà con Unbroken il red carpet, segnando il trionfo delle donne alla regia? Io sono molto fiduciosa a riguardo e voto decisamente sì per Angelina.

In attesa del suo esordio nelle sale, il 29 gennaio 2015, date un’occhiata al trailer di Unbroken e fatevi la vostra idea…

Pubblicato sulla pagina ufficiale Facebook del film 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *