Idee da un matrimonio: il tema

foto matrimonio

Inutile fare la conta tra i temi di matrimonio già inflazionati. Le civette lasciatele sul comò e scatenatevi con le idee. Chiudete gli occhi e pensate a dove vorreste trovarvi il giorno del fatidico sì. Volate fin lì con la fantasia e fermatevi per qualche minuto. Guardatevi attorno. Scrutate i colori, fatevi ammaliare dai suoni, alzate il naso e catturate gli odori. È quello che ho fatto io.

Cavalli. Boschi. Banff. Lake Louise e il suo specchio di diamanti.

foto lake louiseHo aperto la porta e sono finita proprio lì. Di nuovo. A Lake Louise, circondata da mustang, arpe e riflessi incantati. Impossibile portare una cosa come 150 invitati sulle rive di quel lago canadese, ma forse avrei potuto portare quell’angolo di Canada giù da me. E così è stato.

La mia idea di matrimonio era tutta cavalli, country, verde e semplicità. Certo, in questa idea di matrimonio, però, mi sono autoimposta una regola fondamentale: il controllo. Il controllo in questo genere di matrimoni non può mancare. Figuriamoci fallire. Perché è un attimo che ci si ritrova con una camicia a quadri di flanella sul gonnone bianco a ballare la line dance.
Ma per fortuna, almeno stavolta, ho saputo controllarmi (stivali a parte…).

E allora sciogli le trecce ai cavalli, raccogli le felci che neppure una mietitrice nei campi, perditi nella nebbiolina e recupera rafia, nastro lilla e pizzo bianco per dare un tocco di eleganza. Non dimentichiamoci che è pur sempre un matrimonio.

Ecco qualche immagine a cui mi sono ispirata per la mia idea di matrimonio

1 Comment

  • No vabbè, ma il tuo blog è stupendo!!!
    Cercavo la tua mail sul web perché non avevo dietro il foglietto su cui me la ero segnata dopo la nostra telefonata e mi è uscito tutto questo angolo di sogno!
    Semplicemente incantevole…complimenti carissima Alice!
    Foto stupende (io amo la fotografia quindi mi hai completamente conquistata!)…e ora io ti seguo sui social! Non posso perderti di vista!
    Un abbraccio e buon fine settimana!
    A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *