La Locanda del Ditirambo

foto la locanda del ditirambo
ristorante la locanda del ditirambo

Dopo una mattinata passata a dondolarci su e giù per i vicoli di Castro dei Volsci, lo stomaco ha iniziato a gridare vendetta e ad invocare l’unica cosa che mette sempre tutti d’accordo: un bel piatto di manicaretti. A ridosso della piazza principale di Castro, volgendo lo sguardo a sinistra, è possibile intravedere un arco con su un insegna in legno: La Locanda del Ditirambo.

foto locanda del ditirambo

Un ristorantino intimo, accogliente e come direi io rustic-chic. La Locanda del Ditirambo è il posto perfetto per trascorrere una domenica in compagnia. Ma sappiamo tutti che, a volte, un bel posto non fa una buona scorpacciata. Eppure non è il caso de La Locanda del Ditirambo, dove la buona cucina ti allieta i sensi.

foto locanda ditirambo

La Locanda del Ditirambo, nel cuore di Castro, sembra essere molto più all’avanguardia di molti altri locali che vantano deludenti aspettative e a caro prezzo. La filosofia di questo piccolo ristorantino è attenta alla stagionalità e alla qualità dei prodotti scegliendo, ad esempio, alimenti DOP e Presidi Slow Food.

foto locanda del ditirambo

Non a caso La Locanda del Ditirambo prende parte all’Alleanza tra i cuochi e i Presidi Slow Food, una vasta rete solidale in cui gli chef incontrano e conoscono i produttori dei Presidi Slow Food impegnandosi a cucinare e valorizzare i loro prodotti.

Una garanzia di qualità e freschezza ben assortiti in piatti raffinati, da acquolina in bocca e da stomaco più che soddisfatto. Temete che il vostro portafoglio non regga il colpo? Mangiate sereni: il prezzo di un menu completo, vino incluso, è più che onesto.

Ecco cosa ho avuto il piacere di assaggiare…

4 antipasti in piccole porzioni

antipasto

È chiaro che “piccole porzioni” si fa per dire… Partiamo da sinistra: tortino di patate con pesto all’acciuga, cestino di pasta fillo con broccolo romano radicchio e speck, baccalà alla Vicentina con zafferano su crostone di polenta e…

antipastoUn fantastico involtino di verza con mozzarella di bufala in salsa di pomodoro crudo. La freschezza dei prodotti si sentiva ad ogni boccone.

Secondo piatto: stinco di maiale con patate

Avrei provato molto volentieri anche uno dei primi piatti che sembravano più che allettanti ma ho preferito lasciare il posto ad un secondo cui non avrei rinunciato per nulla nel piatto…

stinco di maialeStinco di maiale laccato alla birra rossa e miele: un secondo di carne tenerissima arricchita da quel tocco di classe di miele e birra rossa. A questo punto difficile trovare spazio per il dolce, ma vi assicuro che dopo aver letto il menu alla pagina dei dessert ce la farete di certo.

Dolci e delizie…

locanda del ditirambo

Semifreddo alle arachidi con banana caramellata…non aggiungo altro. Va bene così.

Vi ho convinti? Munitevi di scarpe da ginnastica, amici, appetito e fatevi un giretto per Castro dei Volsci con punta, intorno alle 13:00, a La Locanda del Ditirambo. Non ve ne pentirete!

Buona domenica e buon pranzo!

photo credits: Alice Coccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *